La pelle torna su con Body Lifting

Molti anni fa quando s’invecchiava, non c’era molto da fare, ma ora con la tecnologia sempre più avanzate e i trattamenti sempre più mirati è praticamente possibile rimanere giovani per sempre. Esiste un trattamento estetico che agevola questa “gioventù eterna” il body lifting.

bodyliftingLe zone del corpo più a rischio per l’invecchiamento della pelle sono i glutei, le cosce, l’addome e il seno. Bastano alcuni sbalzi di peso o l’età che avanza per provocare un rilassamento della pelle, ma non dovete abbattervi per questo perché la soluzione esiste.

Il bodylifting è a tutti gli effetti, un atto chirurgico che permetterà di avere di nuovo un corpo tonico e sempre bello da mostrare. Basta chiedere un consulto a un chirurgo esperto, che vi seguirà fino alla fine del trattamento. Per rassodare ogni parte del corpo, viene utilizzato una specifica tecnica di lifting eseguita con laser ad anidride carbonica, non dovrete restare ricoverati in ospedale perché si tratta di un’operazione day hospital.

Infatti grazie all’utilizzo dell’anestesia locale e peridurale è possibile mandare a casa la sera stessa il paziente senza problemi di alcun tipo. Il processo di guarigione dei tessuti grazie a queste nuove tecniche è stato migliorato e velocizzato rispetto al passato.

In base al rilassamento presente sulla vostra pelle si può applicare il lifting su varie zone del corpo, anche se i medici esperti consigliano di utilizzare una soluzione combinata per le zone critiche che viene eseguito in un’unica seduta.

Botulino e sorprese

iTutti conoscono il botulino anche le persone che non hanno mai fatto un intervento chirurgico sapranno rispondervi alla domanda. Questo prodotto per l’estetica è amato da alcuni e odiato da altri, c’è chi vorrebbe farlo e altri che invece lo trovano pericoloso.

BotulinoMa solo pochissime persone sanno per certo che il botulino può arrecare gravi danni alla salute. La notizia ufficiale arriva direttamente dal Ministero della Salute, la richiesta di intervita con tossina botulinica sono sempre più richiesti ma i pericoli sono sempre dietro l’angolo.

Per incoraggiare la popolazione a conoscere meglio questo tema l’Osservatorio Nazionale sulla Salute delle Donne ha organizzato alcuni incontri con gli specialisti del settore per avvicinare le persone a capire meglio quali sono i rischi che si corrono. Infatti, l’utilizzo continuo può provocare gravi danni alla salute, perché il botulino è un medicinale e non può essere sempre inserito all’interno del corpo.

Alcuni recenti studi hanno confermato che dal 1990 ad oggi sono state utilizzate 26 milioni di fiale di botulino, un vero record e anche se i casi avversi in cui l’intervento chirurgico è andato male sono relativamente pochi, bisogna attivare una campagna che indichi chiaramente che continuare a sottoporsi a questo tipo d’interventi significa perdere l’espressione del proprio viso.

Infatti, nel mondo dello spettacolo si vedono spesso pochi poco espressivi e questo è dovuto all’abuso di botulino. Quindi si al botox ma senza eccessi, altrimenti si rischia di peggiorare la situazione generale del proprio corpo, solo per eliminare un paio di rughe di troppo. Ne vale davvero la pena?

Image Flickr creative commons license, courtesy by Vancouver Laser

Il seno rifatto non si vede più

Fino a qualche anno fa gli interventi chirurgici al seno erano molto evidenti ed era possibile capire se un seno era rifatto o meno, ma oggi con la chirurgia sempre più all’avanguardia la differenza è praticamente invisibile quando un intervento risulta perfetto al 100%.

intervento al senoLa mastoplastica additiva è uno degli interventi più richieste sia nel mondo dello spettacolo che tra la gente comune, ma ormai un seno operato non può più essere “bollato” come finto, tutto dipende dalle dimensioni scelte. Un eccessivo aumento riconduce ad un’operazione, ma se l’aumento è in proporzione al fisico l’operazione non è davvero riconoscibile.

Un altro elemento che permette di evidenziare se un seno è rifatto è il rigonfiamento sul polo posteriore, per evitare questo problema molto dipende dalla capacità del chirurgo, se vengono utilizzate delle protesi anatomiche tutto questo non si vede e chiaramente si può mostrare il proprio seno senza avere la necessità di raccontare a tutti che è stata eseguita un’operazione.

Le cicatrici sono un altro problema fondamentale per molte donne, anche in questo caso si deve richiedere cortesemente al chirurgo di effettuare delle incisioni nel bordo dell’areola mammaria per avere ottimi risultati e cicatrici praticamente poco visibili. Se vi affidate a un chirurgo davvero bravo nel suo lavoro, esso sarà in grado di posizionare la cicatrice proprio nel solco, e questo garantisce delle cicatrici invisibili.

Quindi ricordatevi di non prede tendere un aumento troppo voluminoso e quando consultate un medico, chiedete di vedere le foto delle sue precedenti operazioni. Solo così potrete assicurarvi un intervento perfetto.